Bandiera blu per l'anno
2013 /12 /11 /10 /09 /08 /07 /06 /05 /04
Bandiera blu: Anno 2010


da PisaInformaFlash - PISA 12/05/2010

Bandiera Blu 2010

Confermati per il quarto anno consecutivo Marina, Tirrenia e Calambrone

Il comunicato dell'Amministrazione Comunale

Anche quest’anno la Bandiera Blu sventolerà su tutto il litorale pisano, da Marina di Pisa, a Tirrenia, fino al Calambrone.
La designazione è avvenuta questa mattina a Roma alla presenza dell’assessore all’ambiente del Comune di Pisa Federico Eligi, segretario generale di FEE Italia Claudio Mazza, di numerosissimi amministratori locali provenienti da tutta Italia, presso la sede della Regione Lazio. La cerimonia è stata organizzata dalla Fee (Foundation for environmental education - Fondazione europea per l’educazione ambientale) che ha premiato ancora il nostro litorale per “qualità delle acque, qualità della costa, servizi, e più in generale per la qualità ambientale e le relative campagne di educazione”.
Non basta il mare pulito, infatti, per ottenere quest’ambito riconoscimento, che solo 16 spiagge in Toscana e 117 in tutta Italia hanno ottenuto; è necessario rispondere a tutta una serie di requisiti ambientali e non, quali “la qualità delle strutture degli stabilimenti balneari e delle strutture alberghiere, l’elaborazione da parte del Comune di un Piano per eventuali emergenze ambientali, accessi facilitati per disabili, un numero adeguato di contenitori per i rifiuti, soglie minime di raccolta differenziata la presenza di una rete fognaria e il collegamento con il resto del territorio e tanto altro”.
«La Bandiera Blu, confermata anche quest’anno a Tirrenia, a Marina e al Calambrone, è un grande successo e motivo di grande soddisfazione per questa Amministrazione – ha spiegato l’assessore Eligi – È il risultato di un impegno costante e di investimenti pubblici e privati che, nel corso degli ultimi anni, hanno realizzato la riqualificazione e il rilancio di tutto il litorale dalla foce dell’Arno al Calambrone. È il successo di una politica ambientale attenta alle necessità del territorio ma anche il rispetto di un delicato equilibrio naturale che caratterizza il nostro litorale. La qualità delle nostre acque e monitorata ogni 30 giorni con esiti eccellenti, il patrimonio boschivo è tutelato da un piano di gestione del bosco; la raccolta differenziata estesa all’intero litorale; l’inquinamento elettromagnetico di gran lunga sotto i livelli di legge; gli impianti di depurazione sono certificati di primo livello con attenzione alla fruibilità delle spiagge anche per i diversamente abili.
La conferma della Bandiera Blu – conclude Eligi - è il risultato di un lungo ed intenso lavoro, da comportamenti esemplari e dal rispetto delle tante regole imposte dalla FEE».
Anche lo sviluppo del turismo non può prescindere da un’attenta considerazione della sostenibilità ambientale del territorio cui oggi guardano con attenzione i mercati internazionali.
A questo proposito anche l’assessore al turismo Forte ha espresso la propria soddisfazione: «Questi riconoscimenti accrescono ancora di più la volontà di dialogo dell’Amministrazione Comunale con gli stabilimenti balneari e le associazioni e gli esercenti commerciali del litorale per sostenere un’offerta turistica di qualità».


Allegati


Guida Blu per l'anno
2011
ECOSISTEMA URBANO per l'anno
2013 /12 /11 /10 /09 /08 /07
Premio Merli dell''ambiente per l'anno
2007
Certificazione europea Emas per l'anno
2008
Certificazione ambientale ISO 14001 per l'anno
2009